D’Annunzio, La sera fiesolana

Fresche le mie parole ne la sera
ti sien come il fruscío che fan le foglie…


read more

Leopardi, Ultimo canto di Saffo

Placida notte, e verecondo raggio
Della cadente luna…


read more

Dante, Donne ch’avete intelletto d’amore

Donne ch’avete intelletto d’amore,
i’ vo’ con voi de la mia donna dire,
non perch’io creda sua laude finire,
ma ragionar per isfogar la mente.


read more

Dante, Ne li occhi porta la mia donna Amore

Ne li occhi porta la mia donna Amore,
per che si fa gentil ciò ch’ella mira…


read more

Foscolo, A Zacinto

Nè più mai toccherò le sacre sponde
Ove il mio corpo fanciulletto giacque,
Zacinto mia…


read more

Pascoli, Pervinca

So perchè sempre ad un pensier di cielo
misterïoso il tuo pensier s’avvinca…


read more

Gozzano, Le due strade

Tra bande verdi gialle d’innumeri ginestre
la bella strada alpestre scendeva nella valle.


read more

Pascoli, L’ora di barga

Al mio cantuccio, donde non sento
se non le reste brusir del grano,


read more

Dante, Vita nuova, Capitolo XXVI

Tanto gentile e tanto onesta pare
la donna mia quand’ella altrui saluta,
ch’ogne lingua deven tremando muta,
e li occhi no l’ardiscon di guardare.


read more

Foscolo, In morte del fratello Giovanni

Un dì, s’io non andrò sempre fuggendo
Di gente in gente; mi vedrai seduto
Su la tua pietra, o fratel mio, gemendo
Il fior de’ tuoi gentili anni caduto:


read more

Petrarca, Rvf 189

Passa la nave mia colma d’oblio
per aspro mare, a mezza notte il verno,


read more