Nietzsche: pensieri che non sanno camminare

Print pagePDF page

Il poeta conduce solennemente i suoi pensieri sul cocchio del ritmo: di solito perché non sanno andare a piedi.
(Nietzsche, Umano, troppo umano)