Francesco Guccini: L’avvelenata

Ma s’ io avessi previsto tutto questo,
dati causa e pretesto,
le attuali conclusioni
credete che per questi quattro soldi,
questa gloria da stronzi,
avrei scritto canzoni,


read more

Francesco Guccini: Il vecchio e il bambino

Un vecchio e un bambino si preser per mano
e andarono insieme incontro alla sera;
la polvere rossa si alzava lontano
e il sole brillava di luce non vera…


read more

Francesco Guccini: Venezia

Venezia che muore, Venezia appoggiata sul mare,
la dolce ossessione degli ultimi suoi giorni tristi, Venezia, la vende ai turisti,
che cercano in mezzo alla gente l’ Europa o l’ Oriente,
che guardano alzarsi alla sera il fumo – o la rabbia – di Porto Marghera…


read more

Francesco Guccini: Auschwitz

Son morto ch’ero bambino
son morto con altri cento
passato per il camino
e ora sono nel vento […]


read more

Francesco Guccini: Canzone per un’amica

Lunga e diritta correva la strada
l’auto veloce correva
la dolce estate era già cominciata
vicino a lui sorrideva
vicino a lui sorrideva.


read more

Francesco Guccini: Primavera di Praga

Di antichi fasti la piazza vestita
grigia guardava la nuova sua vita:
come ogni giorno la notte arrivava,
frasi consuete sui muri di Praga. […]


read more