Ungaretti, Il porto sepolto

Print pagePDF page

Giuseppe Ungaretti, L’Allegria, Il porto sepolto

 

Vi arriva il poeta
E poi torna alla luce con i suoi canti
E li disperde

Di questa poesia
Mi resta
Quel nulla
Di inesauribile segreto.